Schema della riflessione proposta a Molfetta il 30 dicembre 2015 sulla teologia della LAUDATO SI’

Sergio Paronetto

La Laudato si’ di papa Francesco è luogo di sintesi di diverse teologie, in essa abitano ricerche culturali, scientifiche e spirituali che si incontrano nel crocevia della bellezza

Il messaggio del 1 gennaio 2016 "Vinci l’indifferenza, conquista la pace" ricorda quattro punti della LS: 91, 51; 31 e 48

 

1. Teologia-cristologia della creazione : il Vangelo della creazione, cap. II 62-100,

233 c’è un mistero da contemplare, l’universo si sviluppa in Dio, 243 infinita bellezza

83 Cristo risorto, fulcro della maturazione universale, 221 Cristo nell’intimo di ogni essere;

99-100... il destino dell’intera creazione passa attraverso il mistero di Cristo che avvolge le creature e le orienta

 

2. Teologia trinitaria della casa comune

tutto è in relazione 42, 70, 138, 139; 49 grido della terra grido dei poveri

79 universo composto da sistemi aperti in comunicazione tra loro, libertà...

89 siamo una famiglia universale,

91-92 tutto è in relazione, un meraviglioso pellegrinaggio (disarmo, giustizia,dimensione cosmica dell’eucaristia...236)

221 sublime fratellanza con tutto il creato 238-240 trama trinitaria

anche EG 178 mistero della Trinità ci ricorda che siamo creati a immagine della comunione divina

 

3. Teologia conviviale della tenerezza

1-2 sorella nostra e madre bella, 11 F. d’Assisi e il suo cantare-lodare, apertura allo stupore e alla meraviglia 12 natura splendido libro, 85 libro stupendo, 77 ordine dell’amore, 84 creato carezza di Dio, 96 Cristo e la sua tenerezza verso le creature, 225 natura piena di parole d’amore, allarga la nostra comprensione della pace; 65 natura creata ci mostra l’immensa dignità di ogni persona umana; 220 cura generosa e piena di tenerezza, responsabilità del credente, 229-231 abbiamo bisogno gli uni degli altri...semplici gesti quotidiani, cultura della cura

 

4. Teologia profetica dello Spirito

80 dolori del parto, evoluzione-travaglio, Spirito ha riempito l’universo con le potenzialità

88 in ogni creatura abita lo Spirito vivificante, 238

 

----il crocevia si chiama bellezza (teologia, profezia, contemplazione, azione 238, 243

12 splendido libro, 85, libro stupendo, 233-235 bellezza e presenza divina; 246 preghiera...

112 ricerca creatrice del bello

cfr anche Evangelii gaudium G 167-168 via pulchritudinis 164 kerigma trinitario

"Amiamo questo magnifico pianeta" EG 215-216, 183

siamo responsabili della bellezza, per la LS occorre risvegliare le domande, attuare la resistenza umana autentica, lodare-lottare-curare,

90 responsabilità tremenda... 67-69 coltivare, custodire,

104 e 56-57, 109 rischi di guerre, economia, finanza

occorre risvegliare un’etica politica della trasformazione 109 contro il paradigma tecnocratico, 111, 114 una coraggiosa rivoluzione culturale, 122-123 no al relativismo pratico, 189-197 ruolo della politica 211 cittadinanza ecologica e 216 conversione ecologica (decalogo, cap. VI, dal 203...)

 

i verbi della LS sono i verbi della nonviolenza trasformatrice

il tempo si è fatto breve, ha avuto una svolta, siamo nel tempo messianico...occorre un nuovo inizio

 

non perdere la meraviglia EG 179; accendere il fuoco EG 271...164 fuoco dello Spirito 272 essere sorgente , essere germoglio pasqua 2014; far fiorire la dignità umana 6.12.2015, la forza di resurrezione EG 276, 278...279

camminiamo cantando LS 244

Ultimo numero

inSICUREZZA
LUGLIO 2016

inSICUREZZA

Un’onda anomala di violenza minaccia le nostre esistenze.
Un attentato dopo l’altro. Migranti, armi, femminicidi.
Paure, instabilità. Dinanzi allo sgomento generale,
entriamo in uno dei bisogni più complessi: la sicurezza.
abbonatiscrivi ad alexscrivi alla redazione

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.4.1.62