La Città della scienza

1 marzo 2017 - Tonio Dell'Olio

La riapertura della Città della Scienza a Napoli rappresenta il simbolo di una rinascita. È l’ostinazione di chi non si è dato per vinto, non si è piegato di fronte all’intimidazione e alla violenza, e non si è limitato a resistere, ma ha alzato la posta puntando più in alto. Si chiama resilienza. Corporea e il Planetario in 3D, che sono i nuovi progetti della realtà scientifica napoletana, rappresentano tutto questo. E la gente vi ha creduto sin dal primo momento se è vero che la raccolta fondi ha fruttato un milione e 400 mila euro cui si sono aggiunti i 20 della Regione. Uno schiaffo agli incendiari che speravano di mettere a tacere per sempre quel primato di Napoli che porta la scienza ad altezza di bambino e di cittadino comune. Perché la Città della Scienza va molto al di là del suo pur importantissimo intento scientifico e si pone come segno di riscatto sociale per mostrare il volto di un Sud che da tempo ha smesso di piangersi addosso e di rassegnarsi a un destino avverso ed è capace di generare innovazione. Tra l’altro è la risposta più efficace contro le mafie di ogni tipo. 

Ultimo numero

Apocalisse nucleare?
APRILE 2017

Apocalisse nucleare?

L’obiettivo finale dell’eliminazione totale delle armi nucleari
diventa sia una sfida sia un imperativo morale e umanitario.
Papa Francesco
28 marzo 2017
abbonatiscrivi ad alexscrivi alla redazione

articoli correlati

  • PRIMO PIANO LIBRI

    Pio La Torre

    Nelle pagine di un libro, nelle parole del figlio, la vita, l’impegno e il coraggio civile e umano di un grande testimone della lotta alla mafia.
    Gina Abbate
  • PROGETTI

    Quanto vale un pomodoro

    L’esperienza di una cooperativa sociale nella trasformazione di un luogo agricolo da lavoro sommerso a opportunità occupazionali serie.
    Pietro Fragasso
  • INIZIATIVE

    Frammenti di Lea

    Giovani e lotta alla criminalità.
    Perché la legalità sia un indiscusso valore civico, in Basilicata si ricorda Lea Garofalo.
    Anna Rotundo
  • CHIESA

    Peccati di mafia

    La mafia è una struttura di peccato? Perché?
    Se lo chiede Rosario Giuè nel suo nuovo libro su Chiesa e potere mafioso.
    Abbiamo intervistato l’autore.
    Rosa Siciliano
  • POVERTÀ

    Miseria Ladra

    Reddito di dignità e di cittadinanza: per contrastare le povertà in crescita occorre investire. E riconoscere le priorità in quelle definite dalla nostra Costituzione.
    Giuseppe De Marzo
  • MAFIE

    Verità e Giustizia

    Note a margine della XX giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Il valore della memoria.
    E dell’impegno di tutti.
    Cosimo Marasciulo
Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.4.1.62