Bellezza e società
Qualifica Autore: Press OPffice & Pubblic Relations

I nuovi murales realizzati da Alice Pasquini in Germania in memoria della resistenza pacifica al Nazismo.

 

Hans Scholl, Sophie Scholl, e Christoph Probst, membri della Rosa Bianca (The White Rose) persero la vita giovanissimi combattendo per ideali che contrastavano la Germania nazista. Ad essi è stato deciso di dedicare a Raunheim, in Germania, una serie di memorials per onorarli e onorare la storia: un lavoro di grande responsabilità che l’architetto Ingeborg Schlimme ha deciso di affidare alla nostra street artistdi punta, Alice Pasquini, da poco inaugurato negli spazi verdi pubblici della cittadina tedesca.

Nata con la prospettiva di evidenziare negativamente “l’uso improprio del potere” e immergere il fruitore in una totale “esperienza fisica” per concepire l’importanza della resistenza nei periodi di tirannia, l’opera d’arte amplifica, proprio grazie alle dimensioni delle pareti, questo orientamento etico e sociale consegnando all’espressione emotiva dei ritratti dei tre ragazzi il vero punto di forza per il ricordo e una rinascita interiore.

Ho pensato ad Alice – afferma Schlimme – perché mi ha fin da subito affascinato il suo potere di evidenziare i sentimenti umani e mostrare con i suoi tratti l’ambivalenza di forza, speranza, fiducia e tristezza, dubbio, vulnerabilità. Adoro sempre la vividezza e l’individualità anche nel suo lavoro. Ecco perché ho ritenuto che sarebbe stata la migliore e non ho avuto problemi a coinvolgere su questi anche le istituzioni e gli sponsor della città

È stato un onore – dichiara Alice Pasquini – essere invitata a commemorare il coraggio di questi giovani che hanno combattuto pacificamente contro il nazismo. Il progetto ha significato per me una commissione importante e di grande responsabilità, soprattutto per la possibilità di trasmettere la storia di Sophie, Hans e Christoph a una nuova generazione affinché non vengano mai dimenticati. I muralessono un modo contemporaneo per attirare l’interesse dei giovani su questo importante tema. Il simbolo della rosa bianca, l’incorporazione delle loro citazioni e dettagli che mostrano i loro occhi sono stati scelti per comunicare la loro forza interiore, le emozioni e la determinazione. La resistenza civile – e in qualche modo il mio lavoro di street artist mi incoraggia in questo – è un’indispensabile strategia per salvaguardare la nostra libertà”. 

Soddisfatto anche il sindaco di Raunheim, Thomas Juehe, che ricorda: “All’epoca del regime nazista in Germania, c’erano persone coraggiose e ad alto contenuto morale che erano disposte a combattere attivamente l’oppressione, l’agitazione, l’illusione razziale e il genocidio. Hanno impegnato le loro vite per la giustizia, la verità, la libertà e l’umanità. Molti di questi coraggiosi combattenti caddero nelle mani dei nazisti, furono umiliati, torturati, condannati e in molti casi assassinati senza indugio. Erano così alti traditori e tuttavia erano grandi personalità che dovrebbero essere un modello per l’umanità per tutti i tempi. Raunheim quindi non vuole dare la priorità alla bellezza di fiori e arbusti in questi luoghi esposti, Raunheim vuole essere un’enfasi speciale sulla bellezza e la grandezza dell’integrità umana. Questi residenti coraggiosi dovrebbero essere ciò che avrebbero potuto desiderare nei loro ultimi pensieri prima di essere assassinati”. 

Alice Pasquini, di cui a breve uscirà un’opera dei suoi sketch più rilevanti per l’Enciclopedia Treccani, è stata in Italia per la terza edizione del CVTA’ Street Fest, svoltosi in Molise, dal 7 al 10 giugno: una rassegna atta a riqualificare lo storico antico borgo che, già negli anni scorsi, ha contribuito a risollevare lo sviluppo urbano ed economico del Paese.


Mosaico di pace, rivista promossa da Pax Christi Italia e fondata da don Tonino Bello, si mantiene in vita solo grazie agli abbonamenti e alle donazioni.
Se non sei abbonato, ti invitiamo a valutare una delle nostre proposte:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/abbonamenti
e, in ogni caso, ogni piccola donazione è un respiro in più per il nostro lavoro:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/altri-acquisti-e-donazioni