A cura di Caritas Italiana

Nuove e vecchie povertà al tempo di una pandemia

Il Rapporto di Caritas Italiana, "Gli anticorpi della solidarietà", ci restituisce una fotografia dei gravi effetti economici e sociali dell'attuale crisi sanitaria legata alla pandemia da Covid-19.
Fragilità psicologiche, perdita di lavoro, mancanza di sussidi: un quadro che necessita narrazioni, solidarietà e, soprattutto, politiche del lavoro e sociali.
Tutto in uno sguardo necessariamente di comunità includente. 

 

 

Clicca qui per acquistare l'intero numero che contiene questo dossier in formato PDF

Qualifica Autore: Ufficio Studi di Caritas Italiana

Dal Rapporto Caritas su povertà ed esclusione sociale emerge un triste quadro di nuovi e vecchi poveri al quale rispondere con solidarietà e politiche sociali adeguate.

 

Gli anticorpi della solidarietà, sono quelli che la rete Caritas ha cercato di attivare, in tutta Italia, ricalibrando i propri servizi, nei mesi succeduti al diffondersi del virus Sars-CoV-2. Per fare fronte al grave impatto socio-economico dell'epidemia e contribuire al mantenimento della coesione sociale nelle comunità territoriali.

Qualifica Autore: Ufficio Politiche Sociali e Promozione Umana di Caritas Italiana

Quando gli aiuti economici sono misure politiche. Viaggio nei Redditi di emergenza e di cittadinanza. Perché anche conoscere vuol dire prendersi cura.

 

Il tempo della pandemia, in cui siamo ancora immersi, è drammaticamente singolare sia sotto il profilo sanitario ed economico, sia per la straordinaria entità di risorse stanziate dai governi di tutto il mondo per le spese sanitarie e per sostenere le persone colpite dalla crisi economica.

Qualifica Autore: Caritas diocesana di Aversa

Storie di ordinaria fragilità. Tre protagonisti tra tanti che, in tempo Covid, hanno moltiplicato la fatica del quotidiano.

 

Anche l'Osservatorio delle Povertà e delle Risorse della diocesi di Aversa, attraverso l'ultimo dossier "Mani (at)tese", ha tracciato chiare indicazioni sulle traiettorie di evoluzione della crisi sociale strettamente collegata all'emergenza. Senza cedere il passo a una sintesi quantitativa, fatta di numeri da non sottostimare e preoccupanti valori percentuali, risulta altresì pregnante la necessità di narrare storie di sofferenza, ma al contempo di resilienza, di bellezza che resiste nonostante.

Qualifica Autore: Osservatorio Povertà e Risorse, Caritas diocesana di Trieste

Quanto ha influito economicamente e psicologicamente la pandemia sulla popolazione? Fotografia di un'Italia in lockdown.

 

L'impatto sanitario, purtroppo, lo misuriamo ogni giorno. Ma quale è stato (e qual è) l'impatto psicologico e sociale della pandemia da Coronavirus?

Cosa fare per garantire a ciascuno condizioni di maggiore equità sociale ed economica? A colloquio con suor Alessandra Smerilli per parlare di poveri e di solidarietà.

 

Riportiamo di seguito ampia parte di una bella intervista a suor Alessandra Smerilli, che insegna Economia politica alla Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione Auxilium. Suor Alessandra segue da tempo con dedizione e preparazione il confronto tra il mondo difficile e complesso dell'economia odierna e il futuro che prepariamo soprattutto ai giovani di ogni angolo del pianeta.