Presentata la Controfinanziaria di Sbilanciamoci! È stata presentata il 21 dicembre la “Controfinanziaria” della Campagna Sbilanciamoci!, il Rapporto sulla Legge di Bilancio 2023.

La Controfinanziaria 2023 ammonta a quasi 54 miliardi di euro, si chiude come sempre in pareggio di bilancio e annovera 75 proposte puntuali, concrete e praticabili da subito articolate in sette ambiti chiave di analisi e intervento: fisco, finanza ed enti locali; politiche industriali, lavoro e reddito; cultura e conoscenza; ambiente e sviluppo sostenibile; welfare e diritti; cooperazione, pace e disarmo; altraeconomia.
"La Controfinanziaria di Sbilanciamoci! è una legge di bilancio sostenibile ed equa fondata sull’ambiente, i diritti, la pace. Esattamente l’opposto di quella del governo, che aumenta le spese militari (800 milioni), fa sconti fiscali ai ceti medio-alti del lavoro autonomo (con la flat tax), riduce i diritti sociali (iniziando a smontare il reddito di cittadinanza) e favorisce l’evasione fiscale (con l’estensione dell’uso del contante e la misura sul POS). Ma ci sono tante altre cose gravi nella legge di bilancio della Meloni: il Ponte sullo Stretto, la reintroduzione pesante dei voucher e la riduzione dei fondi al servizio civile e alla cooperazione allo sviluppo (-8%). Una legge di bilancio pessima."
Ha concluso il portavoce della Campagna Giulio Marcon: "nella nostra Controfinanziaria disegniamo un’Italia diversa, che punta ad una economia sostenibile e a investimenti massicci nella sanità pubblica, nell’istruzione, nei servizi e delle strutture sociali. Un’Italia che mette al primo posto il lavoro e i diritti, la lotta alle diseguaglianze e un modello di sviluppo sostenibile; che chiede di ridurre le spese militari per destinare risorse alla cooperazione allo sviluppo e alla lotta alla povertà."
La Controfinanziaria 2023 è disponibile in allegato con la presente email, oppure è possibile scaricarla dal sito sbilanciamoci.info, insieme alla scheda di sintesi.

Contatti e informazioni:
www.sbilanciamoci.info
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
06 88 41 880


Mosaico di pace, rivista promossa da Pax Christi Italia e fondata da don Tonino Bello, si mantiene in vita solo grazie agli abbonamenti e alle donazioni.
Se non sei abbonato, ti invitiamo a valutare una delle nostre proposte:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/abbonamenti
e, in ogni caso, ogni piccola donazione è un respiro in più per il nostro lavoro:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/altri-acquisti-e-donazioni