La Fondazione Basso di Roma ospita mercoledì 29 marzo alle ore 17,00 un incontro dal tema “Non è utopia abolire il carcere” promosso dal Movimento No Prison e ne discuteranno gli autori di due libri che declinano questo concetto: Stefano Anastasia, Valentina Calderone, Luigi Manconi e Federica Resta per “Abolire il carcere” ed. Chiarelettere; Livio Ferrari e Giuseppe Mosconi per “Perché abolire il carcere” ed. Apogeo, moderati dall’avvocato e ricercatrice in diritti umani Alicia Alonso Merino.

“In questo momento storico in cui la guerra è tornata prepotentemente (e non potrebbe essere altrimenti) sulla scena mondiale – afferma Livio Ferrari, portavoce del Movimento No Prison - rapportandola a quanto succede nelle carceri si rende evidente come anche le patrie galere siano immerse nella logica della guerra, per un diritto penale della neutralizzazione e incapacitazione, del controllo sociale tecnocratico, fino ad un diritto penale dello sterminio, perché in fondo abbiamo di fronte, anche in carcere, dei nemici.
La metafora della guerra è quella che meglio spiega il presente del sistema di giustizia penale. La forza deleteria del diritto penale del nemico è tale da spostare i confini del diritto penale verso quelli del diritto della guerra creando così un nuovo paradigma.
La guerra ha una evidenza nei responsabili del conflitto, mentre quella che ogni giorno si combatte nelle carceri no! Sembra che tutto rientri solo nella responsabilità di chi ha commesso il reato, il fatto stesso di esservi recluso “in quanto se l’è cercata” e se accidentalmente ne soccombe, è quasi una logica conseguente della negatività esercitata.
È urgente, invece, fare un salto di paradigma da parte di chi ha responsabilità legislative, per buttare un vestito vecchio come quello del nostro carcere, che produce tanti morti e sofferenza, a favore di un modello di esecuzione delle condanne che riduca al minino la perdita della libertà, rispettando i diritti delle persone condannate”.

All'incontro si può assistere in diretta anche attraverso il link: https://youtube.com/live/ZCSIC0-OCY

 


Mosaico di pace, rivista promossa da Pax Christi Italia e fondata da don Tonino Bello, si mantiene in vita solo grazie agli abbonamenti e alle donazioni.
Se non sei abbonato, ti invitiamo a valutare una delle nostre proposte:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/abbonamenti
e, in ogni caso, ogni piccola donazione è un respiro in più per il nostro lavoro:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/altri-acquisti-e-donazioni