Necessario istituire una commissione parlamentare di inchiesta sul settore del gioco d’azzardo. La proposta del deputato Stefano Vaccari permetterebbe di avere un quadro chiaro delle storture e dei danni prodotti da un settore in continua ascesa.

La Campagna Mettiamoci in gioco appoggia convintamente la proposta del deputato Stefano Vaccari di istituire una commissione parlamentare di inchiesta sul settore del gioco d’azzardo. La crescita incontrollata del fenomeno, che coinvolge un numero altissimo di persone e famiglie, producendo danni sanitari e sociali ingenti, richiede una forte presa di responsabilità da parte delle istituzioni, prima di tutto definendo una fotografia chiara e dettagliata della situazione del settore.
Concordiamo con il senatore Vaccari sul fatto che la commissione dovrebbe indagare sulle condizioni complessive del settore del gioco pubblico, a partire dal sistema concessorio; sull’efficacia della disciplina pubblica in relazione alla tutela dei soggetti più deboli, al contrasto alla diffusione del disturbo da gioco d’azzardo (Dga), alla gestione delle concessioni nonché alla tutela della correttezza dell’offerta di gioco e del rispetto della concorrenza tra gli operatori; sulle dimensioni del gettito erariale e le dimensioni complessive del comparto. Infine, dovrà vigilare sull’efficacia del sistema di regolazione e di controllo con particolare riferimento al contrasto del gioco illecito e illegale e alle connessioni con altre attività illegali come il riciclaggio di denaro e l’usura e sull’efficacia dell’azione pubblica di prevenzione, cura e sostegno per i soggetti affetti da Dga, con particolare riferimento alle attività svolte dagli enti territoriali e dai servizi sanitari.
La Campagna Mettiamoci in gioco chiede a tutti i gruppi parlamentari e ai singoli parlamentari di sostenere questa importante proposta.

Aderiscono alla campagna Mettiamoci in gioco: Acli, Ada, Adusbef, Ali per Giocare, Anci, Anteas, Arci, Associazione Orthos, Auser, Aupi, Avviso Pubblico, Azione Cattolica Italiana, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Confsal, Ctg, Federazione Scs-Cnos/Salesiani per il sociale, Federconsumatori, FeDerSerD, Fict, Fitel, Fp Cgil, Gruppo Abele, InterCear, Ital Uil, Lega Consumatori, Libera, Missionari Comboniani, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker-pensieri senza dimora, Spi Cgil, Uil, Uil Pensionati, Uisp.

Contatti: Mariano Bottaccio, email: uQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.mettiamociingioco.org