Scrivi le tue riflessioni rispetto agli avvenimenti di attualità o commenta i nostri articoli. In questa sezione pubblichiamo articoli di lettori, amici e simpatizzanti della rivista. Per richieste e pubblicazioni, scrivi in redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Brasile Lula continuerà a perseguire una politica di unificazione del continente latinoamericano, attrezzandolo per un rapporto più equilibrato con qualsiasi governo insediato alla Casa Bianca.

I decreti del Governo che impediscono gli sbarchi a tutte le persone raccolte in mare sono contrari alla Costituzione e alle norme internazionali.

È giusto parlare di un nuovo libro che ricorda le donne nella Resistenza. Vorrei sbagliare, ma se ne parla in questa recensione (vedi sotto) con un tono curioso, quasi pettegolo. Mi sembrano storicamente più sostanziose le storie raccolte e meditate da Anna Maria Bruzzone, Rachele Farina, Anna Bravo. E si dovrà studiare ancora, questo profilo della storia.

Mentre la guerra in Ucraina ostenta un ulteriore inasprimento e prefigura da ambo le parti un suo prolungamento che un Kissinger preoccupato azzarda a definire "guerra infinita” (v. https://lists.peacelink.it/pace/2022/05/msg00022.html), si incomincia a riflettere su quanto sia energivoro il “capitalismo della sorveglianza”, che sembra tener banco nella la contesa per la supremazia globale (v. Andreas Maln, Come far saltare un oleodotto, ed. Ponte alle Grazie).

Noi #Stopthewarnow ci siamo sempre stati. Sin dall'inizio di questo conflitto. Siamo stati qui in Italia a denunciare l'ingiustizia e la violenza della guerra voluta da Putin invadendo l’Ucraina.

Caro Don Giulio,
con profonda tristezza apprendiamo della sospensione a divinis che ti ha recentemente colpito, provvedimento preannunciato e poi attuato dal vescovo di La Spezia, mons. Luigi Ernesto Palletti, per mettere a tacere chi, come te, ha avuto il coraggio di riflettere e parlare pubblicamente di tematiche scottanti che toccano la vita di tanti fratelli e tante sorelle e che il Magistero condanna a priori.

La scuola si rigenera con il Metodo per la trasformazione del conflitto della Cittadella della Pace. 320 gli studenti virtualmente collegati con il borgo di Rondine per il simbolico suono della prima campanella della sperimentazione che da oggi parte nelle tredici scuole italiane. Un triennio scolastico che rimette al centro la relazione per praticare ogni giorno la cittadinanza attiva a scuola. 

È questo il tema di un convegno che si terrà oggi ad Alessano promosso da Famiglia Cristiana per i 90 anni della rivista in collaborazione con la Fondazione Don Tonino Bello.

Emanuele Franz, I pazzi di Dio. La Santa follia

da Diogene di Sinope agli Stolti di Cristo, dai Veda ad Albert Einstein, ed. Audax, 2022

Il prezioso e necessario libro di Adriana Valerio, Eretiche, donne che riflettono, osano, resistono (il Mulino 2022), offre un compendio ampio, intenso e chiaro, e dal ritmo veloce, del panorama abitato da donne che, nel mondo occidentale e dai primi secoli della cristianità, "hanno provocato scosse inaspettate e scardinato gli equilibri del loro tempo" e con ciò "hanno pagato a caro prezzo le proprie scelte" (dalla quarta di copertina).

Nella campagna elettorale in corso c’è una sottrazione di argomenti: non ci sono il lavoro, l'informazione, lo stato sociale, l'idea dello sviluppo, l'acquisizione collettiva del senso del limite e della capacità di costruirvi sopra un'idea di società. E non emergono così soggetti cui dare priorità, né luoghi abitati e vissuti da mobilitare.


Mosaico di pace, rivista promossa da Pax Christi Italia e fondata da don Tonino Bello, si mantiene in vita solo grazie agli abbonamenti e alle donazioni.
Se non sei abbonato, ti invitiamo a valutare una delle nostre proposte:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/abbonamenti
e, in ogni caso, ogni piccola donazione è un respiro in più per il nostro lavoro:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/altri-acquisti-e-donazioni