Netanyahu ammette: "Cooperanti colpiti, è stato un errore, in guerra succede" Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha ammesso che l'esercito israeliano ha ucciso "involontariamente" i sette operatori umanitari della World Central Kitchen (Wck) morti in un raid nella Striscia di Gaza.

In un limbo: “Il verdetto odierno lascia Assange e tutti coloro che difendono la libertà di stampa in un limbo”, ha dichiarato Simon Crowther, consulente legale di Amnesty International.

Qualifica Autore: Parroco, Pax Christi Gallipoli

Oggi sarebbe stato il suo ottantanovesimo compleanno, ma se n'è andato a soli 58 anni lasciandoci l'immenso patrimonio della sua testimonianza di vita e di fede.
Don Tonino Bello, amico di Dio e amico degli uomini, dono di amore per gli ultimi e profeta di pace per tutti.

Approvato in questi giorni l’accordo Italia-Albania sui migranti. Per il Presidente della Commissione CEI per le migrazioni, il Vescovo di Ferrara mons. Gian Carlo Perego è la dimostrazione della “incapacità di costruire un sistema di accoglienza diffusa nel nostro Paese”.

Ci uniamo al cordoglio di tutto il mondo dei pacifisti, degli operatori di pace, dei nonviolenti, per la morte di Johan Galtung, padre e studioso della nonviolenza. 

La morte di mons. Giovanni Giudici, Presidente di Pax Christi dal 2009 al 2014, ci invita alla preghiera per lui e per tutti quelli che come lui hanno lavorato per la pace.

"Parrebbe giunto il momento - ha detto il Ministro Crosetto qualche giorno fa - per una incisiva azione diplomatica…”.  Si parlava, in Parlamento, della guerra in Ucraina.

Oggi salutiamo Gianni. Camminare accanto a lui per alcuni tratti di strada e aver potuto assaporare la sua passione per la Pace, è stato per noi un dono grande. Condividiamo il messaggio della presidente del Cipax, di cui Gianni è stato fondatore.

“Il 12 novembre 2003, ci fu l'attentato terroristico a Nassirya ai danni del contingente italiano: 19 morti italiani, 9 irakeni e 4 stranieri. Io e d. Fabio Corazzina eravamo a Mosul per l'ordinazione episcopale dell'amico Louis Sako, ora Patriarca Caldeo a Baghdad.

Ci mancava anche Cadorna. Ne sentivamo proprio un immenso bisogno! Proprio lui che amava ripetere: "Le sole munizioni che non mi mancano sono gli uomini".

Si è spento Giannino Piana. Già docente di Etica cristiana presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose della Libera Università di Urbino e di Etica ed economia presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Torino, è stato per noi tutti - operatori di pace - un punto di riferimento importante.

La tragedia in Nagorno-Karabakh, o Artsakh in lingua armena, dopo essere stata praticamente ignorata da quasi tutti per anni, è apparsa sui Mass Media in questi giorni.

È successo diverse volte. Al termine dell’ennesima corsa affannosa tra lezioni, incombenze burocratiche e spesa, mi son domandata: “Chi me lo fa fare?”. 


Mosaico di pace, rivista promossa da Pax Christi Italia e fondata da don Tonino Bello, si mantiene in vita solo grazie agli abbonamenti e alle donazioni.
Se non sei abbonato, ti invitiamo a valutare una delle nostre proposte:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/abbonamenti
e, in ogni caso, ogni piccola donazione è un respiro in più per il nostro lavoro:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/altri-acquisti-e-donazioni