Sarà sicuramente un mio limite quando ho a che fare con i numeri, ma io non so dire esattamente a quanto equivalga (o ammonti) un trilione.

Mi sono posto il problema leggendo un rapporto che indicava la cifra annuale che tutti i Paesi destinano alla spesa militare. Si tratta di 1,9 trilioni di dollari. Mi sono documentato e ho scoperto che si tratta di un numero seguito da 18 zeri. Un trilione equivale a un miliardo di miliardi e, se preferite, un milione alla terza. Un anno fa le Nazioni Unite avevano chiesto di versare 7,8 miliardi di dollari nel 2021 per la sicurezza alimentare che, in altri termini significa impedire la morte per fame di 34 milioni di persone nel mondo che oggi vivono questo rischio. Ebbene ad oggi, di quella cifra è stata finanziato solo il 5 per cento. È per questa ragione che ieri 200 organizzazioni non governative, che vivono ogni giorno a tu per tu con quella tragedia, hanno reso pubblica una lettera in cui si chiede di decidersi a versare urgentemente il contributo. Nel frattempo Fao e Programma alimentare mondiale hanno chiesto una cifra aggiuntiva di 5,5 miliardi di dollari che corrisponde a ciò che si spende in meno di 26 ore per armi e dintorni.