Patricia e Manuel Oliver sono i genitori di Joaquin, uno dei 17 ragazzi uccisi in una delle ormai tantissime sparatorie avvenute nella storia recente degli Stati Uniti.

In questo caso bisogna andare indietro fino al 2018 e ritornare in una scuola di Parkland. Patricia e Manuel non si danno pace e non riescono ancora a comprendere come si possa continuare a permettere che le armi da fuoco vengano ancora vedute liberamente e ad essere nella disponibilità di maniaci, fondamentalisti, fanatici e psicolabili. Per questo da anni animano proteste e manifestazioni con l'associazione "Change the ref", ma ultimamente ne hanno pensata una troppo bella. Hanno invitato David Keene, due volte presidente della National Rifle Association (l'associazione più importante dei possessori di armi degli Stati Uniti – con circa 5 milioni di associati), e Kohn Lott, ex consigliere dell'amministrazione Trump, inventandosi di sana pianta la cerimonia per la consegna del diploma in una scuola altrettanto inventata, la James Madison Academy. Il giorno prima hanno chiesto loro di indossare la toga di ordinanza e di provare il loro discorso per la cerimonia del giorno dopo. I due hanno registrato il loro "infuocato" discorso ma hanno parlato davanti a 3.044 sedie vuote che corrispondono al numero di giovani studenti uccisi nelle scuole Usa nel corso delle stragi causate dall'uso libero di armi. Naturalmente Keene ha chiesto agli studenti di sostenere il secondo emendamento sulla libera circolazione delle armi e di come sia un atto di libertà poterle possedere e usare. Il video si può vedere su YouTube con il titolo "Lost Class", la classe perduta.