In questa giornata è sicuramente più giusto lasciare la parola a chi ha saputo cantare l'anima dei giorni e dei popoli latinoamericani e che si è chiesto se quella che noi abbiamo definito “scoperta-dell'America” non fosse stata piuttosto un'amara scoperta per i nativi di quelle terre lontane e per noi fino ad allora sconosciute. La parola, pertanto, a Eduardo Galeano.

“Nel 1492 i nativi scoprirono di essere indios,
scoprirono di vivere in America,
scoprirono di essere nudi,
scoprirono che esisteva il peccato,
scoprirono di dovere obbedienza a un re e una regina di un altro mondo e a un dio di un altro cielo,
e che questo dio aveva inventato la colpa e i vestiti,
e aveva comandato di bruciare vivo chi avesse adorato il sole, la luna, la terra e la pioggia che bagna”.


Mosaico di pace, rivista promossa da Pax Christi Italia e fondata da don Tonino Bello, si mantiene in vita solo grazie agli abbonamenti e alle donazioni.
Se non sei abbonato, ti invitiamo a valutare una delle nostre proposte:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/abbonamenti
e, in ogni caso, ogni piccola donazione è un respiro in più per il nostro lavoro:
https://www.mosaicodipace.it/index.php/altri-acquisti-e-donazioni