COMUNICATO STAMPA

Le riviste della sinistra incontrano Romano Prodi

Roma, 6-7 maggio 2005

C'è un tema che appassiona alcune riviste della sinistra: come rendere visibili nel programma del centrosinistra quelle posizioni di associazioni e movimenti che su pace e guerra, beni comuni, riforma del welfare, libertà, diritti e informazione in questi anni hanno prodotto elaborazione e costruito iniziative?
"Aprile", "Carta", "Quaderni Labour", "Alternative", "Eco Radio" e "Nuova ecologia" hanno già promosso lo scorso gennaio un primo seminario comune. Questa volta, l'appuntamento è per il 6 e 7 maggio. Con loro, ci sarà un ospite d'onore molto gradito: Romano Prodi.
L'obiettivo di queste riviste è costruire un network tra le testate promotrici (un "Cantiere per il futuro"), ma intanto il lavoro comune ha già prodotto alcune schede programmatiche che verranno consegnate al leader dell’Unione.

Il programma

Venerdì 6 maggio

Angelicum University Press (Largo Angelicum 1)
ore 15, 30
Apertura dei lavori: “Il Cantiere per il futuro”

Presentazione delle schede programmatiche
Pace e guerra : Don Albino Bizzotto (Beati i costruttori di pace)
Immigrazione: Filippo Miraglia (Arci)
Lavoro: Paolo Nerozzi (Cgil)
Beni Comuni: Riccardo Petrella (Contratto mondiale sull’acqua)

ore 16, 30
Comunicazioni
Welfare: Paolo Leon, Antonella Picchio, Massimo Rossi
Informazione: Roberto di Giovanpaolo, Giuliana Sgrena,
Roberto Savio
ore 18, 00
Intervento di Romano Prodi

Sabato 7 maggio
Facoltà di Architettura, Roma 3, via Aldo Manuzio 72 (Testaccio)
ore 10,00
Gruppi di Lavoro
sui temi affrontati il giorno prima
ore 15,30
Teatro Spaziozero, via Galvani (Testaccio)
Incontro pubblico su
"Il caso della Spagna di Zapatero. Riformare l'informazione pubblica è possibile"
con Enrique Bustamante (consulente del governo di Madrid sui problemi della comunicazione). Coordina Paolo Beni, presidente nazionale Arci. Partecipano tra gli altri, Giulietto Chiesa, Luciana Castellina, Guglielmo Epifani, Paolo Serventi Longhi.
Ore 21,00
Manifestazione spettacolo:
"Informazione, l'Italia come la Spagna? "
coordina Davide Riondino

Hanno finora aderito:
Adista, Avvenimenti, Micromega, il manifesto, Altreconomia, Quale Stato, Mosaico di pace, Cem mondialità, Unimondo, Modus, Missione oggi, Critica marxista, La nuova ecologia, La Rinascita della sinistra, Altracittà, Agenzia Metamorfosi, Animazione sociale, Narcomafie, Macramè, Liberazione, Fuoriluogo, Usigrai, Articolo 21, Mega Chip.

Ultimo numero

11 febbraio 1929
FEBBRAIO 2019

11 febbraio 1929

Riuscirà pian piano (o più rapidamente...)
la nostra Chiesa a essere, come le altre,
chiesa libera tra chiese libere?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.16