DICEMBRE 2005

Lo spazio della coscienza

A cura di Alberto Conci e Andrea Bigalli

Riflettere oggi sul tema della coscienza significa tener conto di una situazione complessa, nella quale il pluralismo etico e l’incontro fra persone che sono portatrici di diversissime visioni del mondo impongono la fatica creativa del dialogo. Tuttavia, il pluralismo culturale ed etico nel quale viviamo non è un dramma o una dannazione, non il segno della decadenza e della fine della cristianità, ma più semplicemente la condizione nella quale ci è chiesto di vivere, come uomini e come cristiani.
La stigmatizzazione di questa condizione e il reiterato richiamo alla minaccia del relativismo, che diventa per molti credenti l’emblema dello scontro con un mondo che ha dimenticato Dio contribuendo a rinforzare l’immagine di una Chiesa-fortezza, rischiano di non aiutarci a comprendere fino in fondo gli uomini del nostro tempo, rendendo meno efficace anche l’annuncio evangelico, che deve raggiungere gli uomini nel “centro” della condizione in cui essi vivono e non ai margini.
Ciò non significa che la situazione di pluralismo vada accettata acriticamene come una condizione pregiudizialmente buona: essa va vagliata alla luce della parola di Dio, su di essa va esercitata quella riserva critica che al cristiano è chiesto di esercitare su ogni realtà mondana; ma tutto ciò senza l’illusione di ricacciare in una condizione di “minorità”, direbbe Bonhoeffer, un mondo che, ci piaccia o no, è divenuto adulto.
In questo mondo, oggi, ci si deve interrogare sullo spazio della coscienza; senza fuggire in spiritualità periferiche che coltivano sommessamente l’odio per il mondo più che l’amore per gli uomini.

Note

Le immagini riprodotte nel dossier sono di Vittoria Facchini.

Allegati

  • Lo spazio della coscienza (2376 Kb - Formato pdf)
    PDF logoIl documento è in formato PDF, un formato universale: può essere letto da ogni computer con il lettore gratuito "Acrobat Reader". Per salvare il documento cliccare sul link del titolo con il tasto destro del mouse e selezionare il comando "Salva oggetto con nome" (PC), oppure cliccare tenendo premuto Ctrl + tasto Mela e scegliere "Salva collegamento come" (Mac).

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Le immagini riprodotte nel dossier sono di Vittoria Facchini.

    Allegati

    • Lo spazio della coscienza (2376 Kb - Formato pdf)
      PDF logoIl documento è in formato PDF, un formato universale: può essere letto da ogni computer con il lettore gratuito "Acrobat Reader". Per salvare il documento cliccare sul link del titolo con il tasto destro del mouse e selezionare il comando "Salva oggetto con nome" (PC), oppure cliccare tenendo premuto Ctrl + tasto Mela e scegliere "Salva collegamento come" (Mac).
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36