Commercio equo e solidale

È un commercio equo in chiaro consolidamento, quello che si è presentato alla Commissione Sviluppo del Parlamento Europeo a Bruxelles lo scorso aprile, grazie all’iniziativa congiunta del parlamentare verde Frithjof Schmidt e della parlamentare italiana Luisa Morgantini, presidente della Commissione Sviluppo del Parlamento Europeo, da anni attiva sulle tematiche Nord-Sud e dei diritti umani.
“Il commercio equo oltre che una buona pratica risulta essere una nuova forma di protagonismo sociale dei cittadini europei; è quindi importante”, secondo la presidente Morgantini, “costruire le condizioni perché i movimenti e le Ong legate al mondo dell’economia solidale siano parte attiva del processo. Per questo ho deciso di coinvolgere direttamente le reti italiane”.
Il Parlamento Europeo continuerà a lavorare nei prossimi mesi sul tema del commercio equo e solidale.

Ultimo numero

Quando le armi colpiscono le donne
OTTOBRE 2019

Quando le armi colpiscono le donne

In questo numero, il dossier è dedicato
al rapporto tra le mafie e la nonviolenza:
quali possibili risposte nonviolente
al potere criminale mafioso?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.27