Più tasse!

Il 58% degli italiani ritiene necessarie le tasse per avere più servizi garantiti.
È il dato emerso dall’indagine “Giustizia fiscale, welfare, cittadinanza”, presentata presso la Sala delle Colonne della Camera dei Deputati dalla Campagna “Sbilanciamoci!” e dall’Associazione Nuovo Welfare, che da anni si occupano di politiche fiscali, spesa pubblica, welfare, promuovendo analisi e sviluppando proposte concrete sul tema della fiscalità e dello stato sociale.
Dal sondaggio, effettuato su oltre 1.200 italiani di tutte le regioni italiane, emerge come il 76% sia favorevole a un incremento dell’aliquota per l’ultimo scaglione di reddito, ovvero quello oltre i 100.000 euro, e il 67% sia d’accordo a una tassazione al 23% delle rendite finanziarie.
Attorno al 70% si trovano anche le preferenze per una reintroduzione della tassa di successione e per l’implementazione di una serie di tasse di scopo, da quella sul commercio d’armi, a quella sui diritti televisivi dello sport spettacolo, da quella sui sacchetti di plastica a quella sui “gipponi”.
Il 92% ritiene giusto il fatto che le tasse siano progressive, mentre il 74% riconosce il valore del fisco come strumento necessario per far funzionare il sistema Paese.
Tuttavia molti meno sono gli intervistati che vedono nella tassazione una forma di redistribuzione della ricchezza (55%).
Oltre il 60% degli italiani ritiene inoltre auspicabile sostituire provvedimenti una-tantum come il bonus-bebè con una politica di potenziamento di strutture come gli asili nido.

Info:
Sbilanciamoci!
c/o Lunaria
via Buonarroti n. 39, Roma
tel. 06-8841880, 06-44361190
fax 06-8841859

Ultimo numero

Il potere dei segni
MAGGIO 2019

Il potere dei segni

Il bacio di papa Francesco ai piedi
dei leader del Sud Sudan in guerra
è un’invocazione di pace,
un appello profondo e accorato alla riconciliazione.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.20