Control Arms

Amnesty International, Oxfam International e Iansa (Rete internazionale d’azione sulle armi di piccolo calibro), promotrici della Campagna Control Arms, hanno manifestato grande sconcerto per il fallimento della Conferenza mondiale delle Nazioni Unite sulle armi leggere e di piccolo calibro.
La Conferenza si è infatti chiusa senza raggiungere un accordo, sebbene la maggior parte dei governi (compresa l’Unione Europea e molti Paesi africani e latino-americani) avessero sostenuto la necessità di più rigidi controlli sul commercio internazionale delle armi leggere e di piccolo calibro.
La Campagna Control Arms porterà la sua richiesta di più rigorosi controlli sulle armi all’Assemblea generale dell’Onu di ottobre.

Ultimo numero

Affare fatto
DICEMBRE 2019

Affare fatto

90 cacciabombardieri F35
14 miliardi di euro.
Una follia.
Il programma aeronautico
più costoso di tutti i tempi.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29