Discriminazione femminile

Fonte: Sir - Servizio informazione religiosa

“Le donne costituiscono la categoria più vulnerabile fra gli immigrati nell’UE, poiché sono oggetto di una doppia discriminazione basata sia sull’origine etnica sia sul sesso”: Rodi Kratsa-Tsagaropoulou, eurodeputata greca, ha portato nell’emiciclo del Parlamento di Strasburgo una relazione che sollecita “un rafforzamento delle strutture e dei servizi sociali per promuovere una più agevole integrazione delle immigrate”, cui “occorre anche garantire un’adeguata istruzione”.

Ultimo numero

Un mondo a colori
FEBBRAIO 2020

Un mondo a colori

Noi dobbiamo avviare processi, più che occupare spazi.
Dio si manifesta nel tempo ed è presente nei processi della storia.
Questo fa privilegiare le azioni che generano dinamiche nuove.
E richiede pazienza, attesa.
Papa Francesco, 21 dicembre 2019
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.32