La dignità del morire

La morte da “evento” naturale si è trasformata, nel mondo occidentale, in un “processo” gestito dalla medicina.
Davide Mazzon (direttore dell’Unità Operativa Anestesia e Rianimazione)

Una riflessione sulla dignità del morire può avviarsi cercando di fornire una risposta a un primo e semplice interrogativo: come sono mutate le condizioni del morire? Fino a 30-40 anni fa la morte era un evento che possiamo qualificare come: prematuro (colpiva persone destinate a vivere a lungo), imprevisto (per mancanza di diagnosi certe), breve (l’agonia era dolorosa ma di breve durata), improcrastinabile (non erano a disposizione mezzi per sostituire le funzioni cardiocircolatoria e respiratoria).
Oggi, invece, [...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico, ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti: abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico, ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti: abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36