DEMOCRAZIA

Servizi segreti e democrazia

In questi anni se ne sono viste di tutti i colori e non c’è riforma che garantisca i cittadini sulla legalità operativa dei servizi.
Giancarla Codrignani

Bene ha fatto mons. Bettazzi (“Mosaico di pace”, gennaio 2007, pag. 39) a riandare al seminario sui poteri occulti, voluto anni fa dal Centro Studi di Pax Christi, per ribadire che i cittadini – compresi i cristiani – dovrebbero rifiutare la “segretezza” di organizzazioni private, illegittime nei contesti democratici.
Sussiste sempre, infatti, la preoccupazione che “occulte trame” possano condizionare lo sviluppo della nostra democrazia. In teoria in Italia la trasparenza è requisito costituzionale primario (cfr. art. 18 ). Ma, di fatto, non è così. Le zone d’ombra sono state e sono troppe e ci minacciano.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico, ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti: abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Mediterraneo arca di pace?
GENNAIO 2020

Mediterraneo arca di pace?

Un numero speciale, monografico,
in occasione dell'incontro su
"Mediterraneo, frontiera di pace",
organizzato dalla Cei a Bari in febbraio 2020,
e nello sfondo del messaggio di papa Francesco
per la Giornata mondiale della Pace,
"La pace come cammino di speranza:
dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico, ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti: abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.31