Commercio delle armi

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato lo scorso 6 dicembre con 153 voti a favore, quello contrario degli Usa e 24 astensioni, l’avvio della stesura di un Trattato internazionale sul commercio delle armi, destinato a impedire i trasferimenti di armi che alimentano conflitti, povertà e gravi violazioni dei diritti umani.
Il voto dell’Assemblea generale e’ giunto a tre anni dal lancio della campagna ‘Control Arms’, promossa da Amnesty International, Oxfam International e Iansa (Rete internazionale d’azione sulle armi leggere) per sollecitare l’adozione del Trattato.
Alla campagna hanno aderito oltre un milione di persone di 170 Paesi.
Gli Usa sono rimasti l’unico Paese a votare contro la proposta del Trattato, nonostante il recente appello di 14 senatori alla segretaria di Stato Condoleezza Rice, affinchè l’amministrazione di Washington riconsiderasse la propria posizione.

Info:
www.controllarms.org

Amnesty International
tel. 06-4490224
press@amnesty.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36