Acqua

Cipsi, Contratto Mondiale dell’Acqua e ROBA dell’Altro Mondo invitano tutti a scrivere a Romano Prodi e a Pat Cox perché il diritto all’acqua sia inserito nella Costituzione europea. Nella attuale bozza, infatti, l’acqua non compare come bene inalienabile e come diritto per tutti, ma come prodotto da vendere e comprare e, comunque, da non tutelare.
Lo stesso fallimento del vertice di Cancun conferma, invece, che l´acqua, bene comune dell´umanità, è diventato il simbolo di conflitto, elemento centrale delle politiche di mercificazione e privatizzazione dei governi e dei tentativi di difesa da parte delle organizzazioni della società civile.

Per maggiori informazioni, per il testo da inviare via e-mail
e per gli indirizzi a cui spedire il messaggio:
http://www.contrattoacqua.it
http://www.cipsi.it
http://www.roba.coop

oppure:

CIPSI
Viale Baldelli, 41
Roma
tel. 06/5415730
fax. 06/59600533
e-mail: ufficiostampa@cipsi.it
http://www.cipsi.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36