LUGLIO-AGOSTO 2003

L'altra metà di Dio

A cura di Patrizia Pasini

Questo dossier sulla vita religiosa al femminile riserva interessanti sorprese e affonda antichi stereotipi.
Gli articoli che seguono sono la riflessione di donne religiose diverse per età, nazionalità, cultura, preparazione professionale e congregazione religiosa. Tra loro forse non si conoscono. Eppure il dossier rivela un’unità, una piattaforma dove danzano in armonia riflessioni, analisi, idee, provocazioni, denunce, progetti, proposte capaci di reciprocità e complementarietà, di apertura alle diversità che rivelano e svelano grande creatività e novità.
In questa piattaforma leggo e vedo alcuni filoni comuni solidi e chiari: l'impegno sociale, l'orgoglio di essere, oggi, donne consacrate a Dio, il lavoro in rete, il primato della contemplazione e del silenzio.
Qualcuno potrebbe dire che le suore sono state sempre impegnate nel sociale: nell’aiuto ai poveri, nell’educazione della gioventù, nella cura degli ammalati….
La novità carismatica e profetica oggi sta nel fatto che le singole religiose e le loro congregazioni non si accontentano più di aiutare: vogliono capire i meccanismi che producono le ingiustizie, la povertà, lo sfruttamento; vogliono capire ed essere lì dove si possono cambiare questi meccanismi perversi.
Dopo il pianto per la mancanza di vocazioni, la chiusura di opere e l’invecchiamento del personale, lo spirito sta suscitando una nuova consapevolezza che questa situazione non sia un problema ma una risorsa, un segno dei tempi, da saper leggere nella sua profondità e complessità.
Ci stiamo interpellando sul nostro ruolo e significato, sui nostri carismi, comprendendo che in un mondo con tante tensioni, violenza, perdita di significati e di valori, abbiamo un posto, un ministero, un’utopia da portare avanti: il Regno di pace e di giustizia, del resto ricercato con altrettanta forza dalle grandi religioni, da molti organismi delle Nazioni Unite, da associazioni e gruppi della società civile. Regno chiamato e pensato con altri nomi, ma sempre visto alternativo, capace di trasformare questo mondo globalizzato dallo sfruttamento, dalla povertà, dalle ingiustizie diventate struttura sociale per molti Paesi.
Questo dossier potrebbe aprire una finestra alla comprensione di una dimensione nuova della vita religiosa. Saremo sempre meno, ed è giusto che sia così, non può essere altrimenti, in quanto la vita religiosa è icona e profezia del regno e vuole coinvolgersi con competenza e profondità per contribuire a rendere oggi presente il regno di giustizia, pace, rispetto delle differenza e nonviolenza.

Note

Commissione giustizia e pace Missionarie della Consolata

Allegati

  • L'altra metà di Dio (379 Kb - Formato pdf)
    PDF logoIl documento è in formato PDF, un formato universale: può essere letto da ogni computer con il lettore gratuito "Acrobat Reader". Per salvare il documento cliccare sul link del titolo con il tasto destro del mouse e selezionare il comando "Salva oggetto con nome" (PC), oppure cliccare tenendo premuto Ctrl + tasto Mela e scegliere "Salva collegamento come" (Mac).

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Commissione giustizia e pace Missionarie della Consolata

    Allegati

    • L'altra metà di Dio (379 Kb - Formato pdf)
      PDF logoIl documento è in formato PDF, un formato universale: può essere letto da ogni computer con il lettore gratuito "Acrobat Reader". Per salvare il documento cliccare sul link del titolo con il tasto destro del mouse e selezionare il comando "Salva oggetto con nome" (PC), oppure cliccare tenendo premuto Ctrl + tasto Mela e scegliere "Salva collegamento come" (Mac).
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36