CHIAVE D’ACCESSO

I sei gradi di separazione

Partendo dai Promessi Sposi e arrivando a Beppe Grillo, ecco una piccola esperienza interdisciplinare per raccordare letteratura, matematica e sociologia.
Alessandro Marescotti

La teoria dei sei gradi di separazione è affascinante. È a metà strada fra sociologia e logica matematica. Bisognerebbe invitare un matematico per spiegarcela nei dettagli. O Beppe Grillo. Sì proprio lui, il comico, il mattacchione, il fustigatore. È lui che mi è venuto in mente mentre stavamo leggendo i Promessi Sposi.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico, ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti: abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

La notte che ha cambiato il mondo
NOVEMBRE 2019

La notte che ha cambiato il mondo

Un dossier dedicato al Muro.
Quel Muro che ha condizionato la storia.
La notte tra il 9 e il 10 novembre 1989 la gente piccona,
distrugge e abbatte il Muro di Berlino.
E finisce un'era, dando inizio a una nuova.
Più sicura?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico, ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti: abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29