TESTIMONI

Il coraggio di dire no

Franz Jägerstätter, a 100 anni dalla nascita, ci parla e apre questioni di estrema attualità: è giusto affermare un principio in modo radicale e risoluto?
Gianpiero Girardi (Sociologo)

Ricorreva lo scorso mese il primo centenario della nascita di Franz Jägerstätter, il contadino contro Hitler, obiettore di coscienza austriaco al nazismo. Si tratta di un personaggio poco noto in Italia.
Il 20 maggio 1907 la giovane Rosalia Huber mise al mondo il figlio Franz. Era illegittimo: i genitori non poterono sposarsi perché troppo poveri. Il piccolo Franz venne allevato dalla nonna, una donna amorevole e di profonda fede religiosa. Nel 1917 la madre sposò il padrone di una fattoria e poté riprendere il figlio con sé. Il marito adottò il piccolo Franz, che prese dunque il cognome Jägerstätter.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico, ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti: abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Ponti
SETTEMBRE 2019

Ponti

Quando gli angeli si accorsero che gli sventurati uomini
non potevano superare i burroni e gli abissi
per svolgere le loro attività, al di sopra di quei punti
spiegarono le loro ali e la gente cominciò a passare su di esse.
Per questo la più grande buona azione è costruire un ponte.
Ivo Andrić
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico, ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti: abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.26