La croce e lo scettro

Da Loreto al Family Day, la storia di un prete di provincia diventato stratega nel nome di Wojtyla.
Marco Damilano

Nessuno ha regnato tanto sulla Chiesa italiana come lui: un ventennio. Quando ha lasciato l’incarico di presidente della Cei, all’inizio di marzo, è stata la fine di un’epoca.
Anche se continua a pesare sulla Conferenza episcopale: non solo per la personalità del suo successore, il mite Angelo Bagnasco, ma anche per la dirompenza delle sue ultime scelte. La nota che richiama i politici cattolici alla coerenza sui Dico. La manifestazione del 12 maggio di piazza San Giovanni, il Family Day. E una maggiore presenza sulla scena, lui che fino a tarda età è stato uomo schivo, un’eminenza grigia che lavorava nell’ombra.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico, ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti: abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico, ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti: abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36