CAMPAGNE

Per un’Italia denuclearizzata

25 luglio 2007: rappresentanti di 54 associazioni depositano alla Corte di Cassazione il testo di una proposta di legge d’iniziativa popolare per dichiarare l’Italia “Zona libera da armi nucleari”.
Lisa Clark (Segreteria della Campagna “Un futuro senza atomiche”)

I negoziati internazionali, tesi a eliminare le armi nucleari dal pianeta, sono in stallo. Stiamo scontando adesso l’inerzia mostrata negli anni Novanta dai movimenti popolari per il disarmo nucleare. In effetti, c’eravamo illusi che le “bombe atomiche” fossero un problema ormai superato. Giusto 20 anni fa – e l’8 dicembre 2007 sarà un importante anniversario da ricordare – Reagan e Gorbaciov firmarono l’accordo INF, per l’eliminazione e lo smantellamento di tutti i missili a corto e medio raggio (da 500 a 5500 km). Nei primi tre anni dopo l’entrata in vigore dell’accordo (1 giugno 1988 – 31 maggio 1991) sono stati distrutti quasi tremila missili e le relative testate nucleari.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Affare fatto
DICEMBRE 2019

Affare fatto

90 cacciabombardieri F35
14 miliardi di euro.
Una follia.
Il programma aeronautico
più costoso di tutti i tempi.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29