DIRITTI

Il coraggio di vivere

Il popolo birmano sta scrivendo un importante capitolo di storia, intriso di coraggio e profezia, mentre l’informazione segue a singhiozzi e con grandi buchi neri le sorti di persone e Paesi.
Alessandra Mancuso (Giornalista Tg1)

Kenji Nagai è stato ucciso mentre scattava una foto, sdraiato sull’asfalto: la foto della polizia che caricava i dimostranti. È toccato ad altri reporter filmare la sua morte mentre il soldato gli sparava a bruciapelo. Sono immagini come questa che consegnano gli eventi alla Storia e formano la memoria collettiva. Perché questo è un pezzo della Storia che i birmani stanno scrivendo con straordinario coraggio a rischio della vita.
Quel soldato che uccide il reporter giapponese è l’immagine simbolo di una dittatura spietata che ha rinchiuso un popolo in gabbia per quasi cinquant’anni, privandolo di diritti e libertà, e nascondendolo al mondo intero. Occultando i propri terribili abusi.
Un popolo finito nel “buco nero” dell’informazione senza sapere perché.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Quando le armi colpiscono le donne
OTTOBRE 2019

Quando le armi colpiscono le donne

In questo numero, il dossier è dedicato
al rapporto tra le mafie e la nonviolenza:
quali possibili risposte nonviolente
al potere criminale mafioso?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.27