Il punto di non ritorno

A chi giova la negazione dei diritti? Immigrati, rom, cittadini e stranieri, sotto la lente di ingrandimento della carità. E dei diritti umani.
Roberto Davanzo (Direttore di Caritas Ambrosiana)

Tempo fa il Comune di Milano ha respinto la domanda di una donna immigrata che chiedeva di iscrive il proprio figlio al nido. La donna era entrata nel nostro Paese in modo regolare, aveva trovato un lavoro e un marito.
I casi della vita l’avevano portata, in seguito, a perdere entrambi. Al momento, dunque, di presentare la richiesta per il suo ultimo nato, si trovava senza permesso di soggiorno. Divenuta d’un tratto cittadina irregolare e, per forza di cose, anche una lavoratrice in nero, aveva perso anche il diritto di usufruire di un servizio pubblico pagato dai cittadini-contribuenti. Grazie all’intervento di un gruppo di avvocati sensibili, che hanno fondato anni fa un’associazione per la tutela legale dei più deboli, l’episodio è finito in Tribunale. Dove, il giudice ha dato ragione alla donna, invocando il diritto del minore all’istruzione; diritto estensibile secondo l’interpretazione delle norme data dal magistrato, anche ai primissimi livelli del percorso scolastico.
[…]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

L'abbraccio
LUGLIO 2019

L'abbraccio

Il Documento sulla fratellanza umana,
per la pace mondiale e la convivenza comune,
firmato ad Abu Dabhi
da papa Francesco e dal Grande Imam,
è di importanza storica.
Un dossier per capire le novità, le strade aperte,
il dialogo e le prospettive.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.24