Privatizzazione della pace?

Le compagnie militari private come agenti di interventi di peacekeeping e umanitari?
Francesco Vignarca

Sebbene dal punto di vista informativo e culturale, intendendo con questo termine qualsiasi forma di sollecitazione (dai libri, al cinema alla televisione), la guerra ci venga presentata in maniera esplicita e quotidiana, è indubbio che le popolazioni dei paesi più ricchi da diverso tempo non la sperimentano in prima persona. Quello che l’opinione pubblica percepisce, di solito, è relativo a qualche forma di conflitto in una regione lontana e con delle spiegazioni di fondo intricate e non del tutto chiare. Da questa situazione di base è emersa, negli ultimi due decenni, la dottrina dell’intervento militare di pace (comunemente indicato con il termine inglese peacekeeping) o addirittura umanitario.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

La notte che ha cambiato il mondo
NOVEMBRE 2019

La notte che ha cambiato il mondo

Un dossier dedicato al Muro.
Quel Muro che ha condizionato la storia.
La notte tra il 9 e il 10 novembre 1989 la gente piccona,
distrugge e abbatte il Muro di Berlino.
E finisce un'era, dando inizio a una nuova.
Più sicura?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29