ULTIMA TESSERA

La prescrizione delle torture

Archiviata nei tribunali la vicenda di Bolzaneto, in occasione del G8 di Genova: ma per l’Italia il capitolo giustizia resta aperto. E le domande che sorgono sono tante…
Lorenzo Guadagnucci

Nel paese dell’impunità garantita anche stavolta uomini e donne dell’apparato statale la faranno franca. Il processo di primo grado per i “fatti di Bolzaneto”, eufemismo usato per indicare i maltrattamenti inflitti a decine di detenuti in una caserma di polizia durante il G8 di Genova del 2001, si è concluso e nonostante 15 condanne per reati infamanti, tutti i funzionari se la caveranno grazie alla prescrizione, che già nel mese di gennaio 2009 bloccherà i successivi gradi di giudizio. Non ci saranno né l’appello, né l’eventuale ricorso in Cassazione. Ma la sentenza del 14 luglio scorso è ugualmente una sentenza esemplare. Ed è anche unica nel suo genere, perché offre una straordinaria chiave di lettura sullo “stato dei diritti” nel nostro paese.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36