Le guerre all’acqua

Dall’oro nero all’oro blu: una delle più preziose risorse naturali ambita meta di business e commercio, causa di conflitti, iniquità, morte e distruzione.
Davide Pelanda (Giornalista)

Le guerre del prossimo secolo si com batteranno a causa dell’acqua. L’affermazione (1995), è di Ismail Serageldin, all’epoca vice presidente della Banca Mondiale.
Ancora, Kofi Annan, Segretario Generale dell’ONU, disse: “È prevedibile che tra 25 anni le guerre non si combatteranno più per il petrolio, ma per l’acqua”.
Addirittura una volta si sentì dire dal re Hussein di Giordania che l’acqua sarebbe stata la sola ragione per la quale avrebbe intrapreso una guerra contro Israele. Non più guerre per l’“oro nero”, dunque, ma per il cosiddetto “oro blu”. Visto che quasi 1,5 milioni di persone muoiono ogni anno nel mondo per carenze idriche.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Affare fatto
DICEMBRE 2019

Affare fatto

90 cacciabombardieri F35
14 miliardi di euro.
Una follia.
Il programma aeronautico
più costoso di tutti i tempi.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29