AMERICA CENTRALE

L’Europa Diana

L’Unione Europea tra i nuovi accordi commerciali per la libera circolazione delle merci nei paesi dell’America centrale e la direttiva comunitaria sui rimpatri degli immigrati irregolari.
Alberto Vitali

A due anni dall’entrata in vigore del Trattato di Libero Commercio con gli Stati Uniti – era il 1° marzo 2006 – l’economia salvadoregna è in caduta libera e con essa la qualità di vita della popolazione del piccolo paese centroamericano.
Si calcola, infatti, che la produzione nazionale si sia ridotta del 15%, ma la disponibilità sul mercato interno è scesa ulteriormente, toccando punte del 40%. Il perché è facilmente intuibile: l’abbattimento dei dazi doganali ha favorito, da un lato, l’irruzione delle potenti multinazionali del nord; dall’altro, la riconversione dell’economia nazionale, ora finalizzata al mercato estero, più redditizio di quello locale.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

La notte che ha cambiato il mondo
NOVEMBRE 2019

La notte che ha cambiato il mondo

Un dossier dedicato al Muro.
Quel Muro che ha condizionato la storia.
La notte tra il 9 e il 10 novembre 1989 la gente piccona,
distrugge e abbatte il Muro di Berlino.
E finisce un'era, dando inizio a una nuova.
Più sicura?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29