Madri nella fede

Rimettiamo in discussione la patristica. Per una prospettiva teologica ed ecclesiologica meno androcentrica. Per nuovi linguaggi. Per ritrovare salde e forti le voci delle madri della chiesa.
Cristina Simonelli

La patrologia è con ogni evidenza disciplina confessionale, praticata ma soprattutto “nominata” come tale unicamente all’interno delle Facoltà cattoliche di teologia. Se interrogata da una prospettiva di genere, ha lo scandaloso vantaggio di manifestarsi con una connotazione maschile e patriarcale seconda a poche altre, per il rimando, appunto, ai “Padri” della Chiesa. La denominazione della disciplina non è in discussione neppure nel dibattito e nella sperimentazione in corso attorno al riordino degli studi teologici in Italia, con particolare riferimento agli attuali Istituti Superiori di Scienze Religiose.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Un mondo a colori
FEBBRAIO 2020

Un mondo a colori

Noi dobbiamo avviare processi, più che occupare spazi.
Dio si manifesta nel tempo ed è presente nei processi della storia.
Questo fa privilegiare le azioni che generano dinamiche nuove.
E richiede pazienza, attesa.
Papa Francesco, 21 dicembre 2019
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.32