In versi e rime

Topoi, luoghi comuni, stereotipi: indagine sull’altro nell’immaginario umano e artistico-letterario.
Cinzia De Cicco (Docente)

In un’orecchiabile canzone di A. Britti, un aspetto affascinante del mondo degli zingari, la libertà inviolata dei ‘figli del vento’: “C’è uno zingaro felice che si sveglia ogni mattina / con la voglia di partire e con la testa sulla luna / è uno zingaro nascosto dentro il cuore di ogni uomo / quando molleresti tutto per andare via lontano così, come viene / con un senso di voglia di libertà”.
Allo stesso modo Pavese nel racconto La zingara: “Oggi qui, domani sulla montagna, dopodomani chi sa dove; nessuno li comanda, nessuno li trattiene. Sono l’opposto di noialtri”.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Il potere dei segni
MAGGIO 2019

Il potere dei segni

Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.20