CHIAVE D’ACCESSO

I social network pacifisti

In internet per creare legami tra persone. Per conoscere e incontrarsi.
E se anche il movimento pacifista utilizzasse meglio questo strumento?
Alessandro Marescotti (a.marescotti@peacelink.it)

Fino a ora internet è stato un gran serbatoio di informazioni. Ne è nato un fenomeno di giornalismo partecipativo grandioso, senza iscrizione ad alcun albo o ordine. Chiunque può inserire informazioni e diventare un “redattore sociale”. Adesso bolle in pentola qualcosa di nuovo: i “social network”. Sono esperimenti per rintracciare le persone. E per creare legami.
I social network sono dotati di funzionalità software che permettono di aggregare, incrociare e rendere visibili le persone e le loro enormi potenzialità. Ovviamente questo avviene nei limiti del rispetto della privacy e chiunque entra in un social network dà il consenso.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Un mondo a colori
FEBBRAIO 2020

Un mondo a colori

Noi dobbiamo avviare processi, più che occupare spazi.
Dio si manifesta nel tempo ed è presente nei processi della storia.
Questo fa privilegiare le azioni che generano dinamiche nuove.
E richiede pazienza, attesa.
Papa Francesco, 21 dicembre 2019
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.32