Gentori unici

Per continuare a pensare la scuola: il movimento degli insegnanti e dei genitori della scuola primaria.
Maria Cristina Zerbino (Genitore, scuola elementare Crispi, Roma)

“Non abbiamo bandiere ci piace pensare” sta scritto su uno striscione appeso nell’atrio della scuola materna ed elementare dei miei figli. Sullo striscione la maestra Raffaella ha cucito tante figurine di bambini di tutti i colori. Nella prima versione le figure erano state disegnate e colorate coi pennarelli dai bambini mentre noi genitori eravamo riuniti in assemblea durante la “notte bianca” della scuola il 15 di ottobre, ma si erano stinte sotto la pioggia alla manifestazione del 17. Mi piace cominciare con l’immagine di questo striscione che nel suo piccolo racconta una storia: quella del movimento di genitori e insegnanti contro la distruzione della scuola pubblica italiana, “l’onda primaria”, un’onda nata d’estate.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36