RAZZISMI

Avevo fame…

Duro attacco di alcuni parlamentari di centrodestra a Caritas e Chiesa novarese per aver aiutato i clandestini. A non morire di fame.
Renato Sacco (Parroco a Cesara - Verbania)

Il sindaco di Novara Massimo Giordano (Lega) e i deputati novaresi Roberto Cota (Lega) e Gaetano Nastri (Pdl), hanno attaccato duramente, ai primi di marzo, il direttore della Caritas Diocesana don Dino Campiotti, in merito all’assistenza umanitaria fornita agli stranieri senza permesso di soggiorno. “In nome della solidarietà – affermano – viene creata una rete di sostegno per clandestini aumentando l’illusione che in questo paese si possa arrivare sempre e comunque”. E aggiungono: “Qui la carità non c’entra niente. Pensiamo ai nostri giovani e ai nostri anziani in difficoltà”. E ancora: “La solidarietà – specie se utilizza fondi pubblici – non può prescindere dal rispetto della legalità”. Molti gli interventi di solidarietà alla Caritas da parte di associazioni, dei vicari territoriali a nome dei parroci e della stessa Curia diocesana.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

La notte che ha cambiato il mondo
NOVEMBRE 2019

La notte che ha cambiato il mondo

Un dossier dedicato al Muro.
Quel Muro che ha condizionato la storia.
La notte tra il 9 e il 10 novembre 1989 la gente piccona,
distrugge e abbatte il Muro di Berlino.
E finisce un'era, dando inizio a una nuova.
Più sicura?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29