PRIMO PIANO CINEMA

Valzer con Bashir

Ricordi di guerra e di violenza rimossi. Perché troppo duri da reggere.
Disegni animati per ricordare a tutti cosa accade, da troppi anni, tra Palestina e Israele.
Andrea Bigalli

I cani corrono per la strada, in mezzo alla gente. Hanno occhi feroci, denti scoperti, paiono venire direttamente dall’inferno. Cercano un uomo, vogliono che scenda dal suo ufficio per farsi sbranare. Hanno tutte le ragioni per voler questo. È l’uomo che li ha uccisi. Egli racconta il sogno in cui li vede dargli la caccia e spiega perché ne sa il numero esatto: 26. Sono i cani dei villaggi palestinesi che il soldato doveva uccidere nelle incursioni alla ricerca di terroristi perché con il loro abbaiare non mettessero sul chi vive gli abitanti. Poiché non era capace di uccidere gli uomini, gli toccava il compito di uccidere i cani.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

11 febbraio 1929
FEBBRAIO 2019

11 febbraio 1929

Riuscirà pian piano (o più rapidamente...)
la nostra Chiesa a essere, come le altre,
chiesa libera tra chiese libere?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.16