CONFINI

Il popolo degli invisibili

La morte di una giovane ragazza ivoriana interroga fortemente le nostre coscienze.
Monica Massari (Sociologa, lavora presso l’università “L’Orientale” di Napoli e l’università della Calabria)

Joy. È incredibile come i nomi possano evocare immagini, sensazioni, suoni spesso contraddittori. In particolare quando significano gioia, come appunto in questo caso. Joy è il nome di una ragazza africana di 24 anni. Una giovane nigeriana che, alla metà di marzo, è stata trovata moribonda sul ciglio di una strada di campagna della periferia di Bari, dove lavorava. Un cliente ha chiamato la polizia perché Joy tossiva e perdeva sangue dalla bocca.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36