Obiettivo 6: contrastare l’Aids e le altre malattie

20 maggio 2009 - Tonio Dell’Olio

Attualmente nel mondo ci sono almeno 42 milioni di persone che hanno contratto il virus Hiv (fonte: Oxfam). Se nel sud del mondo non si riescono a debellare malattie più comuni come la malaria e la diarrea, potete facilmente immaginare cosa avviene per l’AIDS! Attualmente si stima che soltanto il 28% di coloro che ne avrebbero bisogno ricevono le cure necessarie (terapia antiretrovirale). Ma siamo alla catastrofe umanitaria quando pensiamo a 500 milioni di persone affetti da malaria e al milione di morti per anno di questa malattia.
I governi si sono impegnati a compiere gli sforzi necessari ad arrestare e invertire la tendenza della diffusione di queste malattie. Anche in questo caso sarebbe una vera e propria bestemmia parlare di maledizione di Dio o della sfortuna. Anche in questo caso sarebbe una benedizione ricordare al nostro governo che ha preso questo impegno nel settembre del 2000 nell’Assemblea Generale dell’ONU.

Ultimo numero

Un mondo a colori
FEBBRAIO 2020

Un mondo a colori

Noi dobbiamo avviare processi, più che occupare spazi.
Dio si manifesta nel tempo ed è presente nei processi della storia.
Questo fa privilegiare le azioni che generano dinamiche nuove.
E richiede pazienza, attesa.
Papa Francesco, 21 dicembre 2019
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.32