Obiettivo 7: sostenibilità ambientale

21 maggio 2009 - Tonio Dell’Olio

Non si tratta soltanto di garantire un teorico rispetto della natura, ma di prevedere a tutti un adeguato approvvigionamento di acqua e di acqua potabile. Il testo approvato nel 2000 si propone il dimezzamento del numero di persone che attualmente non hanno risorse idriche adeguate e servizi igienici in grado di impedire l’insorgere di infezioni e malattie. Eppure in questi ultimi anni è stato con più forza messo in discussione che l’acqua è realmente un bene comune e che non può essere ostaggio di un gruppo ristretto di predoni industriali. L’acqua è fonte insostituibile di vita e, come l’aria, non può essere utilizzata solo da chi ha i soldi.
Vigilare che non avvenga alcun tipo di privatizzazione dell’acqua non è compito che si può delegare a un’organizzazione o a un ente. È compito e dovere di tutti. Ai governi che hanno sottoscritto gli Obiettivi del millennio si chiede di investire maggiori risorse per fare arrivare l’acqua a tutte e tutti.

Ultimo numero

Un mondo a colori
FEBBRAIO 2020

Un mondo a colori

Noi dobbiamo avviare processi, più che occupare spazi.
Dio si manifesta nel tempo ed è presente nei processi della storia.
Questo fa privilegiare le azioni che generano dinamiche nuove.
E richiede pazienza, attesa.
Papa Francesco, 21 dicembre 2019
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.32