TERRITORI

La pattumiera nucleare

Riprendono le proteste a Scanzano Jonico, nel quadro complesso di un obsoleto e pericoloso ritorno al nucleare.
Francesco Tedesco (Greenpeace/responsabile Campagna Energia e Clima)

Alcune settimane fa circa quindici attivisti di Greenpeace sono entrati nel sito che ospita i pozzi di accesso al deposito nucleare di Scanzano Jonico e li hanno chiusi con tappi di cemento.
A circa sei anni dalla forte protesta nata in seguito all’ipotesi di fare di Scanzano Jonico la pattumiera nucleare di tutta Italia, le ipotesi di un ritorno al nucleare paventate dal governo Berlusconi rischiano di riaccendere le preoccupazioni per questo lembo di Basilicata.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

La notte che ha cambiato il mondo
NOVEMBRE 2019

La notte che ha cambiato il mondo

Un dossier dedicato al Muro.
Quel Muro che ha condizionato la storia.
La notte tra il 9 e il 10 novembre 1989 la gente piccona,
distrugge e abbatte il Muro di Berlino.
E finisce un'era, dando inizio a una nuova.
Più sicura?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29