Oltre Cernobbio

11 settembre 2009 - Tonio Dell’Olio

Nei giorni scorsi, a poca distanza da Villa d’Este, luogo dell’incontro dell’economia paludata e accademica, si è svolto l’annuale appuntamento di Sbilanciamoci che raccoglie le analisi e le istanze di tanta parte dell’associazionismo, della cooperazione, dell’impegno civile...
A leggere attentamente le conclusioni ci si accorge che non si tratta di facili slogan ma dello smascheramento del bluff delle politiche economiche del governo e di proposte vere, concrete e precise.
Il documento elaborato da Sbilanciamoci non si limita a individuare le scelte prioritarie per il superamento della crisi, indica anche 5 modi per trovare le risorse tramite "la lotta all'evasione fiscale e con politiche fiscali più eque: portando al 23% la tassazione sulle rendite e aumentando l'imposizione fiscale al 45% per i redditi oltre i 70mila euro e al 49% sopra i 200mila euro e introducendo una tassa patrimoniale sui grandi patrimoni. Altre risorse potrebbero provenire dalla riduzione delle spese militari, rinunciando al programma delle grandi opere e introducendo l'uso di Open Office nella pubblica amministrazione".

Ultimo numero

Ponti
SETTEMBRE 2019

Ponti

Quando gli angeli si accorsero che gli sventurati uomini
non potevano superare i burroni e gli abissi
per svolgere le loro attività, al di sopra di quei punti
spiegarono le loro ali e la gente cominciò a passare su di esse.
Per questo la più grande buona azione è costruire un ponte.
Ivo Andrić
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.26