Oltre Cernobbio

11 settembre 2009 - Tonio Dell’Olio

Nei giorni scorsi, a poca distanza da Villa d’Este, luogo dell’incontro dell’economia paludata e accademica, si è svolto l’annuale appuntamento di Sbilanciamoci che raccoglie le analisi e le istanze di tanta parte dell’associazionismo, della cooperazione, dell’impegno civile...
A leggere attentamente le conclusioni ci si accorge che non si tratta di facili slogan ma dello smascheramento del bluff delle politiche economiche del governo e di proposte vere, concrete e precise.
Il documento elaborato da Sbilanciamoci non si limita a individuare le scelte prioritarie per il superamento della crisi, indica anche 5 modi per trovare le risorse tramite "la lotta all'evasione fiscale e con politiche fiscali più eque: portando al 23% la tassazione sulle rendite e aumentando l'imposizione fiscale al 45% per i redditi oltre i 70mila euro e al 49% sopra i 200mila euro e introducendo una tassa patrimoniale sui grandi patrimoni. Altre risorse potrebbero provenire dalla riduzione delle spese militari, rinunciando al programma delle grandi opere e introducendo l'uso di Open Office nella pubblica amministrazione".

Ultimo numero

Mediterraneo arca di pace?
GENNAIO 2020

Mediterraneo arca di pace?

Un numero speciale, monografico,
in occasione dell'incontro su
"Mediterraneo, frontiera di pace",
organizzato dalla Cei a Bari in febbraio 2020,
e nello sfondo del messaggio di papa Francesco
per la Giornata mondiale della Pace,
"La pace come cammino di speranza:
dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.31