CONFINI

Musulmane e moderne

La donna islamica che vive in Europa non corrisponde agli stereotipi diffusi.
Monica Massari

Partiamo da alcuni fatti: il terribile omicidio di Sanaa Dafani, una ragazza di origine marocchina di 18 anni, uccisa dal padre alla metà di settembre a causa della relazione con uomo italiano più adulto di lei; la proposta di legge promossa dalla Lega agli inizi di ottobre per proibire il “burqa”. Fatti assai diversi, ovviamente, che mi sembra, però, ripropongano alla nostra attenzione una serie di questioni legate alla compatibilità dell’islam con i diritti delle donne, la modernità e più in generale la democrazia.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36