RESISTENZE

Preti per la Pace

A Vicenza, contro la nuova Base Dal Molin, nasce un movimento interno alla Chiesa diocesana che esprime il proprio no alla guerra e alla militarizzazione.
Maurizio Mazzetto (parroco)

“Amate la vostra città come parte integrante, per così dire, della vostra personalità. Ogni città racchiude in sé una vocazione e un mistero. Amatela come si ama la casa comune destinata a noi e ai nostri figli”.
Queste parole di Giorgio La Pira esprimono bene il motivo che ha spinto un gruppo di preti della diocesi di Vicenza a riunirsi – a partire dal giugno 2007 – per riflettere sulla situazione della città e sul rapporto tra questa e la Chiesa vicentina. Il tutto nasce dalla notizia della volontà di costruire la nuova base militare americana in città, estendendosi a una analisi più ampia sul rapporto tra fede e storia, Chiesa e mondo.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Ponti
SETTEMBRE 2019

Ponti

Quando gli angeli si accorsero che gli sventurati uomini
non potevano superare i burroni e gli abissi
per svolgere le loro attività, al di sopra di quei punti
spiegarono le loro ali e la gente cominciò a passare su di esse.
Per questo la più grande buona azione è costruire un ponte.
Ivo Andrić
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.26