POTERE DEI SEGNI

Il rischio rimozione

Ricordare don Tonino non basta. Occorre vivere la comunione, fuori e dentro la Chiesa, con il medesimo abito che lui stesso proponeva: il grembiule.
Ignazio Pansini

È solo una percezione. Ma i segni che ne indicano il rischio non mancano. Malgrado le apparenze.
Il timore è che, sia pure in maniera inconscia e assolutamente non deliberata, sia in atto una operazione di rimozione. Quale è il suo oggetto? Presto detto: don Tonino. Egli qualcosa di simile l’aveva denunciata in occasione dei funerali del Sindaco di Molfetta, ucciso per un permesso negato.
Noi non vogliamo fare del nostro sindaco né un eroe né un martire. Sarebbe un distorcimento d’immagine per lui, e un sintomo pericoloso di fuga per noi. Ma vogliamo farne un segno.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

La notte che ha cambiato il mondo
NOVEMBRE 2019

La notte che ha cambiato il mondo

Un dossier dedicato al Muro.
Quel Muro che ha condizionato la storia.
La notte tra il 9 e il 10 novembre 1989 la gente piccona,
distrugge e abbatte il Muro di Berlino.
E finisce un'era, dando inizio a una nuova.
Più sicura?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29