CHIAVE D’ACCESSO

Mind control

Macabra storia di esperimenti su cittadini ignari… In altre parole, cavie umane.
Alessandro Marescotti

Fu un esperimento di controllo della mente. In centinaia diedero segni di delirio. Un bambino di undici anni tentò di strangolare la nonna. Una persona vide il suo cuore uscire dal petto e andò dal medico per farselo rimettere a posto. Un uomo si gettò in acqua urlando perché vedeva serpi che gli divoravano il ventre. Un altro gridò “sono un aeroplano” e si gettò dalla finestra. La CIA immaginava di vincere così la guerra fredda e fece tentativi di questo tipo con la baguette. Dentro il pane ci mise l’LSD. E scoppiò il pandemonio a Point-Saint-Esprit, un villaggio nel sud della Francia. Era il 1951. Due anni dopo Frank Olson, un biochimico della Cia, si buttò dalla finestra.

La scoperta sconcertante è frutto delle ricerche di Hank P. Albarelli, un giornalista investigativo.

Questa follia di massa all’epoca fu archiviata come farina contaminata da un fungo allucinogeno. Ma adesso emerge lo spettro della CIA e si vedono sfuocati i fantasmi della guerra fredda, con l’inquietante Special Operation Division (SOD), che aveva il suo quartier generale nel Maryland, a Fort Detrick.

Ma come si è arrivati a questa scoperta sconcertante? Partendo dalla morte del dottor Olson. Il suo nome compare nel 1977 quando, grazie al Freedom of Information Act, furono declassificati alcuni documenti sulla partecipazione diretta della CIA al programma MKULTRA, che prevedeva esperimenti psicologici su cavie umane.

L’opinione pubblica apprese, tramite la commissione Rockfeller istituita dal Congresso degli Stati Uniti, del programma MKULTRA: “Il direttore della CIA – si legge nella relazione della commissione – ha rivelato che oltre 30 tra università e altre istituzioni sono coinvolte in un programma intensivo di test che prevede l’uso di droghe su cittadini non consenzienti appartenenti a tutti i livelli sociali, alti e bassi, nativi americani e stranieri. Molti di questi test prevedono la somministrazione di LSD. Almeno una morte, quella del dr. Olson, è attribuibile a queste attività”.

Il giornalista Albarelli, seguendo le vicende del dottor Olson, è giunto così a scoprire anche il “filone francese” di queste sperimentazioni finalizzate allo studio del “controllo mentale” e alla modificazione del livello di percezione della realtà.

Tali esperimenti prevedevano la somministrazione dell’ipnosi, sieri della verità, messaggi subliminali, LSD e altri tipi di violenze psicologiche su cavie umane”, si legge su Wikipedia che dedica al programma MKULTRA una voce dettagliata http://it.wikipedia.org/wiki/Progetto_MKULTRA).

Chi invece volesse vedere direttamente sul sito dell’FBI il programma MKULTRA può andare su http://foia.fbi.gov/foiaindex/mkultra.htm

Quando abbiamo consultato il sito dell’FBI, tuttavia, il materiale era… sparito. Ma i files declassificati della CIA, sono stati “copiati” in quest’altro sito: http://www.unknown.it/controinformazione/mkultra-files 

Vi sono stati esperimenti condotti su ignari cittadini che furono esposti a radiazioni per valutarne gli effetti. Vennero realizzati esperimenti con LSD, gas nervino, fino all’applicazione di violenti shock elettrici e prolungati “stati di deprivazione sensoriale”. Poche erano le “cavie umane” che sapevano di far parte di un esperimento. Su questo si può consultare un articolo approfondito (http://www.isolachenonce-online.it/et/tabloid/inprimopiano/padroni_della_mente.html) che getta una luce inquietante su questi esperimenti di “mind control”.

 

Ultimo numero

Il potere dei segni
MAGGIO 2019

Il potere dei segni

Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.20