Zerozerocinque

7 aprile 2010 - Tonio Dell'Olio

Non conosco nemmeno l’ABC della finanza. La borsa per me è un contenitore utilizzato soprattutto dalle donne per portare in giro le cose necessarie. Non è Piazza Affari. Eppure arrivo a capire che proprio la finanza impazzita e intossicata ha contribuito a produrre la crisi che oggi porta a licenziare migliaia di operai e a far chiudere esercizi e aziende. Fosse solo per queste ragioni, la campagna che è finalmente partita anche in Italia per tassare le transazioni finanziarie, è da intendersi come una forma di risarcimento e di contributo alla giustizia. Si stima che tassando dello 0,05% ogni compravendita di titoli e strumenti finanziari nella sola UE si potrebbe registrare un gettito tra i 163 e i 400 miliardi di dollari annui, mentre a livello mondiale il gettito sarebbe compreso tra 400 e 946 miliardi di dollari l’anno. La Campagna si chiama Zerozerocinque e raccoglie firma da presentare a Tremonti perché se ne faccia promotore presso i G20. Quante politiche sociali si potrebbero promuovere, quante aziende si potrebbero salvare, quante famiglie...

Ultimo numero

Ponti
SETTEMBRE 2019

Ponti

Quando gli angeli si accorsero che gli sventurati uomini
non potevano superare i burroni e gli abissi
per svolgere le loro attività, al di sopra di quei punti
spiegarono le loro ali e la gente cominciò a passare su di esse.
Per questo la più grande buona azione è costruire un ponte.
Ivo Andrić
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.26