CHIAVE D'ACCESSO

Openpolis

Uno strumento aperto a tutti per una politica più controllata e trasparente.
Alessandro Marescotti (a.marescotti@peacelink.it)

Un progetto indipendente per condividere le informazioni sulla politica e sui politici italiani, questo è openpolis. Il sito web (www.openpolis.it) rappresenta uno strumento che, nelle mani dei cittadini, permette di realizzare una partecipazione più attiva alla politica italiana. Tramite openpolis è, ad esempio, possibile leggere le dichiarazioni che un parlamentare ha fatto riguardo a un tema specifico, come i 150 anni dall’unità d’Italia. Ma non solo: ogni cittadino può, registrandosi, arricchire l’archivio delle dichiarazioni stesse e aiutare quindi a rendere un po’ più trasparente il lavoro fatto dai nostri rappresentanti. Le fonti sono sempre ufficiali e verificate tanto dagli amministratori quanto dalla comunità di utenti registrati.
La ricerca di politici, leggi o argomenti di discussione è facilitata da un sistema di parole chiave e da un campo di ricerca che compare in ogni pagina consultata durante la navigazione sul sito stesso. Cercare è semplice. È possibile trovare politici a seconda dell’istituzione, cercando nelle giunte e nei consigli regionali o provinciali. Ad ogni politico sono associate le dichiarazioni rese su temi specifici. A questo proposito è anche possibile sfruttare il campo di ricerca per visualizzare, sulla base di una parola chiave data, tutte le informazioni su un tema che suscita interesse.
Si tratta, quindi, di un sistema piuttosto capillare.
Facciamo un esempio. Se si cerca “energia nucleare”, verrà visualizzata una serie di articoli che riportano dichiarazioni sul tema, potremo conoscerne la fonte editoriale e il personaggio politico che ha reso la dichiarazione. Inoltre, sarà possibile portare a conoscenza di tutti quanto si è appreso: con un semplice click su un’icona. Openpolis permette di condividere su facebook o twitter quanto letto in un articolo. Infine, la condivisione dei contenuti di openpolis può passare anche attraverso l’inclusione di widget sul proprio blog. I blogger potranno così avere nel loro spazio web le informazioni, sempre aggiornate, che compaiono su openpolis stesso.
Openpolis è un software opensource, rilasciato sotto licenza GNU GPL. Questo significa che è possibile usarlo, copiarlo, modificarlo e distribuirlo liberamente.
Il progetto rappresenta un investimento per la collettività, per la trasparenza e il controllo della politica. Tutto ciò gratuitamente, senza condizioni e senza distinzioni politiche. Se tante istituzioni, associazioni, gruppi organizzati, aziende ma sopratutto se tante persone metteranno a disposizione le risorse necessarie per coprire i costi e gli investimenti, la vita del progetto e la sua indipendenza potranno essere garantite.

Ultimo numero

Quando le armi colpiscono le donne
OTTOBRE 2019

Quando le armi colpiscono le donne

In questo numero, il dossier è dedicato
al rapporto tra le mafie e la nonviolenza:
quali possibili risposte nonviolente
al potere criminale mafioso?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.27